Contatta il nostro rappresentante

zenon Release 2019: zenon 8.10 e zenon Analyzer 3.30

 

Ogni anno esce una versione nuova di zenon, l’obiettivo è il miglioramento continuo e l’introduzione di nuove e più avanzate funzionalità. Le nuove versioni vengono progettate in modo da migliorare l’ergonomia nel lavoro sia per chi crea il progetto sia per chi poi il progetto lo andrà ad utilizzare ossia l’utente finale. Continua a leggere per scoprire le novità dell'ultima versione della piattaforma software.

 

Accedi a informazioni dettagliate ed esempi grazie al nostro corso online gratuito sulla nuova versione di zenon. Clicca qui per continuare.

 

Fast Facts: zenon 8.10

  • Prestazioni migliorate
  • Maggiore facilità d’uso di Editor e Runtime
  • Più flessibilità nella produzione Batch
  • Il Web Engine supporta l’elemento combinato e le proprietà esportate dai simboli


zenon 8.10

Fact Sheet

zenon 8.10

167 KB

Fast Facts: zenon Analyzer 3.30

  • Maggiore sicurezza e scambio di dati più semplice grazie al modulo Backup esteso
  • Ottieni maggiori informazioni tramite la Guida delle Proprietà
  • Trasferimento dei metadati rapido e sicuro
  • Temi personalizzati per creare report su misura


zenon Analyzer 3.30

Fact Sheet

zenon Analyzer 3.30

114 KB

Miglioramento continuo delle prestazioni

In vista dell'uscita di zenon 8.10, ci siamo concentrati sugli attuali requisiti dei progetti dei nostri clienti. Aggiornamenti dei componenti principali, algoritmi migliorati e applicazioni mirate delle funzioni di cache hanno portato a notevoli miglioramenti nelle prestazioni a Runtime. Inoltre, il tempo di avvio dell’Editor di zenon è stato ridotto notevolmente. In termini di progettazione, zenon 8.10 consente agli sviluppatori di risparmiare fino al 97% del tempo per le elaborazioni di massa, ad esempio elenchi di variabili. Questo miglioramento è dovuto a un raggruppamento e una classificazione delle variabili più efficiente. La versione 8.10 consente inoltre agli archivi di beneficiare delle potenzialità dei sistemi multi-core. zenon può quindi elaborare fino a 150.000 modifiche di valori al secondo. In precedenza, la velocità era di sole 400 modifiche di valori al secondo.

 

 

Maggiore facilità d’uso

Nel Modulo Trend Esteso, le variabili possono ora essere aggiunte al display semplicemente trascinandole. Grazie a zenon 8.10, è possibile regolare la visualizzazione della curva nel Runtime di zenon. Il colore di un asse può essere trasferito dal colore della curva (opzionale). Questo evita che la visualizzazione dell'asse e della curva risulti confusa, fornendo così una panoramica migliore. L'opzione di lettura dei valori direttamente dalla curva garantisce gli stessi effetti positivi. Anche l’Industrial Maintenance Manager (IMM) è stato ottimizzato nella nuova versione. Le nuove opzioni di filtro, tra cui un filtro temporale e una finestra popup di manutenzione, migliorano l'aspetto e la percezione della piattaforma software.

 

Produzione Batch ancora più flessibile

Il Batch Control di zenon 8.10 offre più classi di unità per una maggiore flessibilità di configurazione. È ora possibile creare ricette generiche e decidere all’inizio del processo quali impianti usare invece di preparare una ricetta diversa per ogni unità. Inoltre, le ricette possono essere eseguite con facilità in altri sistemi. Questo nuovo approccio consente di non doversi affidare a specifiche unità e fornisce alle aziende maggiore flessibilità nella produzione Batch.

 

Miglioramenti al Web Engine

Nel processo di miglioramento continuo, è stata potenziata l'intera componente principale del Web Engine. Il passaggio a .NET Core Framework fornisce una base solida e indipendente dalla piattaforma per le esigenze future, supportando al contempo la tendenza a una connettività ancora maggiore. Le prestazioni sono state inoltre migliorate per rispondere ai maggiori requisiti in termini di risorse di calcolo. A seconda del numero di elementi e schermi, il Web Engine di zenon 8.10 è tre o quattro volte più veloce rispetto alla versione precedente. Il Web Engine supporta ora gli elementi combinati, rendendo le finestre popup (opzionalmente) solo un ricordo del passato. È inoltre disponibile un’ampia scelta di opzioni grafiche. Oltre all'elemento combinato, il Web Engine supporta anche le proprietà rilasciate. Con zenon 8.10 è inoltre possibile valutare le violazioni dei limiti e utilizzare funzioni supportate dal Web Engine, quali la configurazione di valori impostabili o il cambio immagine.

 

Backup dei dati migliorato

Il modulo Backup esteso è parte integrante di zenon Analyzer già da tempo. Ma ora, grazie agli aggiornamenti della versione 3.30, diventa un elemento all'avanguardia. Adesso il modulo supporta i metadati e i dati provenienti da altre origini, come report o database di terzi. In questo modo viene garantita una maggiore sicurezza attraverso il backup costante dei dati. La nuova versione, inoltre, semplifica il processo di trasferimento dei dati alle installazioni di zenon Analyzer su altri computer.

 

 

Maggiori informazioni direttamente in zenon Analyzer

L’Help nella nuova versione ora funziona come all'interno di zenon. Ciò garantisce l'accesso a ulteriori informazioni, direttamente disponibili in zenon Analyzer Management Studio (ZAMS). Oltre al valore di default, sono inclusi ad esempio i valori minimo e massimo della proprietà. In caso di altri dubbi, l’help online contiene tutta la documentazione di zenon e zenon Analyzer.

 

Integrazione completa e veloce: Metadata Synchronizer

Una delle novità di zenon Analyzer 3.30 è il Metadata Synchronizer, un nuovo modulo indipendente con funzionalità aggiuntive. Si tratta di un'alternativa alla procedura guidata di esportazione di Analyzer. Oltre a una maggiore sicurezza, il Metadata Synchronizer offre elaborazioni fino a 50 volte più rapide rispetto alla procedura guidata di esportazione di Analyzer. Il Metadata Synchronizer si integra alla perfezione con l’Editor di zenon e consente il trasferimento dei metadati di zenon direttamente nel database del Server di Analyzer. Per evitare conflitti di trasmissione e ridurre al minimo il rischio di errori, non viene eseguito alcun controllo automatico dei parametri in background. Il trasferimento dei metadati nel Server di Analzyer avviene solo se attivato. La funzione è compatibile con zenon 8.10 e versioni successive.

 

Report personalizzati

La flessibilità e la facilità d'uso sono due delle caratteristiche fondamentali della zenon Software Platform e sono alla base del modulo Custom Themes. Questa funzionalità è disponibile a partire dalla versione 3.30 di zenon Analyzer e offre una vasta gamma di opzioni per l'elaborazione di report personalizzati. Dal momento che vengono utilizzati solo i dati pertinenti rispetto a specifici use case, avere un quadro generale della situazione diventa più facile che mai.

zenon 8.10 Release Information

Poster

zenon 8.10 Release Information

2.9 MB