Standardizzazione OMAC PackML: Creiamo il futuro insieme

I produttori di oggi affrontano diverse sfide all'interno delle proprie strutture di produzione e confezionamento. Fra queste, i mercati in rapido cambiamento e una maggiore pressione per ridurre il "time to market". Inoltre, diversi produttori affrontano la difficoltà connessa ai requisiti sempre più complessi presentati dai clienti.

Opportunità per migliorare le prestazioni nella produzione

PackML (o macchina ANSI/ISATR88.00.02-2015 e negli Stati Uniti: un esempio di implementazione di ANSI/ISA-88.00.01) può aiutare a superare queste sfide.

 

PackML è uno standard industriale aperto. In termini formali, si tratta di un protocollo "semantico", poiché struttura le informazioni affinché vengano condivise fra varie unità e linee di confezionamento, nonché, a partire dalla cosiddetta industria 4.0, con sistemi di archiviazione in cloud. Questo standard consente di connettere facilmente una confezionatrice a un controller di linea o a un sistema SCADA, se è già stata adottata la standardizzazione PackML. PackML è uno standard di connettività davvero utile per le linee di produzione e di confezionamento.

 

PackML offre agli utenti finali i seguenti vantaggi:

  •  rapida integrazione di diverse macchine all'interno dell'intera linea;
  •  maggiore trasparenza dei dati macchina per una maggiore produttività;
  •  infrastruttura conveniente

 

In quanto membro OMAC dal 2014, COPA-DATA supporta direttamente questi sviluppi.

Intervista con Arne Svendsen, membro del consiglio direttivo OMAC e autorevole esperto di MES e automazione

 

In questa intervista, Arne Svendsen, membro del consiglio direttivo OMAC, condivide il suo punto di vista sui vantaggi offerti dalla standardizzazione.



Interview OMAC PackML-Standardization

IU Magazine Article

Interview OMAC PackML-Standardization

1.5 MB